Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail
  1. La condivisione virale. Se la tua comunicazione è impostata secondo strategie di copywriting professionale, i contenuti – siano essi testuali o grafici – vengono condivisi sui social più importanti e diventano virali. Per generare condivisione come un sasso lanciato in acqua, ciò che crei (a livello di contenuti) deve provocare curiosità, emozione, desiderio. Con un sentimento forte, il lettore è stimolato a conoscerti e ad innamorarsi di ciò che fai. A condividere la passione che è all’origine della tua attività, anche se vive in posti molto lontani da te.
  1. Comunica: usa Facebook, YouTube, Google Plus, Google Places, Pinterest e le newsletter

 

  1. La tua pagina fan di Facebook è uno strumento per mantenere i tuoi prodotti nella mente dei tuoi clienti, fornendo allo stesso tempo un modo in più per migliorare i risultati di SEO per e-commerce. Pubblica almeno 3 post a settimana sulla tua pagina Facebook, per mantenere attivi i tuoi fan.
  2. Per essere visibili su Google è necessario avere una pagina su Google Plus e su Google Places, soprattutto nel caso si tratti di un e-commerce che ha anche dei punti vendita reali, o di prodotti tecnologici (target di G+) Create una scheda con tutte le informazioni dettagliate: orari di apertura, foto del negozio, aggiornamenti in tempo reale e anche offerte.
  3. Secondo Google Places for Business, il 97% degli utenti cerca online dei negozi con sede fisica, perciò è indispensabile essere trovati per le ricerche geolocalizzate.
  4. Dopo Google, YouTube è il secondo più grande motore di ricerca al mondo: Crea brevi video dei tuoi prodotto per YouTube, poi dai ai video un titolo che includa le parole chiave. Da lì è possibile poi collegare il tuo video alla tua pagina web del prodotto.
  5. Includi Pinterest: usa belle foto dei tuoi prodotti e pinnale. Un pin popolare può generare una tonnellata di traffico. Pinna i tuoi prodotti, e anche altre belle immagini relative al tuo settore, per ottenere più followers.
  6. Per la qualità e la profilazione dei contatti, integra i sistemi di e-mail marketing con altri di gestione e comunicazione, come i social media o i software CRM. Crea una newsletter mensile ed integrala con i social media(ad es. con un paio di click dai la possibilità di creare automaticamente un post su Facebook o su Twitter con link alla tua newsletter).

 

 

  1. La vendita emozionale. Sul web la vendita funziona esattamente come in un negozio fisico. E’ vero, la merce non si può toccare. Ma basta che tu fornisca immagini di qualità, una descrizione accattivante – grazie al posizionamento sui motori di ricerca e SEO – la possibilità di esplorare il prodotto nei dettagli con la funzione di zoom,

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail